Psicologo Online e Consulenze Psicologiche Online

Sarò sincero: per i primi anni del mio lavoro non ho mai preso in considerazione l’ipotesi di fare consulenze psicologiche online. Ero vittima, come molte persone, di una serie di pregiudizi che mi portavano a pensare che non fosse uno strumento valido.

Eppure, anni dopo, mi sono imbattuto in diverse ricerche svolte in tutto il globo che sottolineavano come la terapia online e le consulenze psicologhe online avessero un tasso di successo pari a quelle vis a vis; così ho cominciato a sperimentarle ed approfondire la letteratura scientifica in merito.

Oggi, dopo averne riscontrato personalmente i vantaggi, svolgo regolarmente consulenze psicologiche online per molte categorie di problematiche e anzi, in alcuni casi, si è rivelata una modalità perfino più funzionale delle sedute in presenza.

Svolgo consulenze psicologiche online a patto che siano rispettati 3 criteri che reputo fondamentali:

  • Bisogna essere in possesso di una buona connessione ad internet
  • Bisogna disporre di una webcam
  • Lo spazio occupato dal paziente dev’essere sufficientemente tranquillo da farlo sentire in un ambiente protetto

Non è necessario utilizzare un pc. Alcuni si collegano tramite tablet o tramite cellulare. L’importante è che vengano rispettati i punti sopraelencati.

La consulenza psicologica online va bene per tutti? Quali problemi si possono risolvere con la consulenza psicologica online e quando non è possibile utilizzarla?

Le metodologie delle Terapie Brevi sono molto pragmatiche e si adattano perfettamente all’utilizzo online per diverse problematiche. Premesso che ogni caso è un caso a sé stante, le consulenze psicologiche online si sono rivelate particolarmente utili per:

  • Terapie a seduta singola e consulenze psicologiche al bisogno
  • Problematiche di ansia, attacchi di panico, agorafobia
  • Sbloccare situazioni di stallo legate a dubbi eccessivi, ridondanti e paralizzanti
  • Incremento delle proprie competenze, dell’autostima e del senso d’efficacia
  • Superare ansia, rabbia o dolore
  • In generale, quasi tutte le problematiche per le quali ci si rivolge solitamente ad uno psicologo

Dato l’approccio pragmatico delle Terapie Brevi, fin dal primo (ed in alcuni casi unico) colloquio online lavoreremo attivamente per la risoluzione del problema e sulla creazione di soluzioni

Chi NON dovrebbe fare terapia psicologica online?

Chi non la sente assolutamente come una modalità in grado di farlo stare a suo agio. Punto.

Molti degli stereotipi sulla terapia psicologia online, a ben pensarci, sono facili da mettere in discussione:

    1. Si perde il non verbale del paziente quindi è meno efficace
      Falso. Si vedono il volto ed i movimenti delle braccia che sono i principali indicatori della comunicazione non verbale. Inoltre la componente non verbale è utile ma non essenziale: altrimenti non esisterebbero psicologi che lavorano dietro una scrivania o psicologi ciechi.
    1. È un clima meno “caldo”
      Falso anche questo. Il calore di una relazione non è dato dalla vicinanza fisica ma da quella emotiva. Tutti abbiamo sperimentato la sensazione di sentirci “distanti” da una persona fisicamente vicina a noi o, viceversa, di sentirci molto vicini ad una persona fisicamente distante.
    1. Salta la connessione e la seduta risulta disturbata
      Oggigiorno la media della qualità delle connessioni online è molto alta. È davvero raro che ci siano interferenze (a patto che il paziente abbia appurato, come sottolineato precedentemente, di essere in un posto dove il cellulare/tablet prende bene). Inoltre eventuali disturbi potrebbero verificarsi anche dal vivo.

Potrei continuare ancora per molto. Nella sezione articoli di questo sito ho parlato spesso dei benefici della consulenza psicologica online, ti rimando a quelli per approfondire. Quindi, se non sei del tutto convinto/a ma non escludi categoricamente la possibilità, il mio consiglio è: prova.

Se invece senti di avere grosse resistenze e proprio non te la senti non farlo: la terapia dev’essere uno spazio per sé e per i propri bisogni. Se fai parte di questa categoria e non puoi raggiungermi fisicamente, scrivimi e sarò ben lieto di suggerirti dei colleghi fidati vicino la tua zona.

Con chi NON lavoro online

Per alcuni tipi di problematiche mi riservo, durante la prima seduta, di valutare la presa in carico o l’invio verso un/una collega con cui poter lavorare vis a vis (in tal caso è mia abitudine non far pagare la seduta).

L’unica categoria con la quale non lavoro a priori online sono le coppie. Se la richiesta è una terapia di coppia, dunque, potrete lavorare con me solo vis a vis presso il mio studio sito in Catania. In alternativa scrivetemi una mail a marko.catania@gmail.com e sarò ben lieto di fornirvi i contatti di colleghe fidate in tutta Italia.

Contattami

Per prenotare un appuntamento con me puoi: